TDS Enter Now

Genova Running

mercoledì 20 luglio 2011

Tarascio conquista il nuovo primato italiano nella 48 ore no stop

Sanremo Runners - comunicato stampa
 
 
Internationaler 48h Bahnlauf in Köln
Colonia, 15-17 luglio 2011 – Corsa in pista di 48 Ore no-stop


Vincenzo TARASCIO (Sanremo Runners) percorre 290,442 km (quarto), e di categoria si colloca al terzo posto nella graduatoria mondiale stagionale e conquista il nuovo primato italiano!


Colonia (Germania). Poche, selezionate ma importanti le competizioni cui partecipa il fuoriclasse ultramaratoneta Vincenzo TARASCIO, sociologo genovese alfiere della Sanremo Runners. Lo scorso fine settimana Tarascio ha conquistato un prestigioso quarto posto nella seconda edizione della Internationaler 48h Bahnlauf in Köln, ovvero una competizione podistica della durata di 48 ore no-stop all’interno della pista omologata di 309 metri in cenere dello stadio TV Dellbrück 1895 di Colonia.

La partenza è avvenuta venerdì 15 luglio alle 12:00 e per evitare problemi ortopedici la competizione ha previsto il cambio di direzione ogni 6 ore di corsa. Per combattere la monotonia degli incredibili e numerosi giri di pista, poiché per i migliori era prevista l’effettuazione di circa… 1000 giri (oltre 939 i giri effettuati dal nostro Vincenzo), durante le 48 ore sono stati “accompagnati” da un intenso servizio di speakeraggio e “distratti” da musica dal vivo.

Ammessi solamente 50 concorrenti, di cui 42 uomini e 8 donne provenienti da Australia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Lussemburgo, Italia, Olanda, Turchia. A Vincenzo Tarascio l’onore di rappresentare l’Italia.
Ha detto Vincenzo Tarascio: “La prima vera sosta l’ho fatta dopo 24 ore di corsa quando mi sono concesso una doccia... Dalla 30^ alla 42^ ora abbiamo corso convivendo con una fastidiosa e persistente pioggia; per diverse ore la pista si è allagata e abbiamo corso inzuppandoci le scarpe. Una seconda sosta dopo 42 ore quando mi sono preso due ore di riposo. Anche nelle ultime due ore la pista è tornata ad allagarsi, ma dopo il recupero mi sembrava di… volare. Comunque sono soddisfatto, anche perché la prestazione di 290,442 km rappresenta il mio primato personale della specialità su pista. Un indispensabile ringraziamento a Chiara Pitzalis che con grande sacrificio ha provveduto a sostenermi moralmente e nei rifornimenti”.
Ha detto lo statistico Franco Ranciaffi: “Con il risultato di Colonia, per Vincenzo questo è il nono riscontro nella specialità delle 48 ore e il suo primato personale assoluto resta 339,995 km indoor ottenuto nel 2003 nella Repubblica Ceka. Nella versione in pista invece migliora i 258,226 km durante il passaggio di una gara maggiore disputata nel 2004 in Germania.
Altre due buone notizie: la prestazione odierna rappresenta la terza prestazione mondiale dell’anno di categoria e, di valore indelebile, conquista il nuovo primato italiano di categoria migliorando di 31,242 km il precedente che un atleta triestino aveva ottenuto nel 2000 in Australia.
Vincenzo Tarascio è un atleta di prestigio dell’Italia, ma anche per la Liguria e Sanremo, portando in gara in evidenza la scritta sulla maglia ‘Sanremo Runners’, quindi ancora una volta in evidenza il nome della città matuziana in una competizione di assoluto prestigio internazionale”.
Da segnalare che nell’ultima ora di corsa Vincenzo ha coperto la distanza di 9870 metri.
Due giorni di corsa per premi simbolici: a Vincenzo il certificato di partecipazione e un bel trofeo ricordo.

Gara di 48 Ore di Colonia, classifica assoluta dei migliori uomini (42):
  1. Sichel William M55 (Gran Bretagna) 334,714 km,
  2. Brill Holger M45 (Germania) 298,041,
  3. Ebbert Norbert M50 (Germania) 295,236,
  4. TARASCIO Vincenzo M50 (Italia/Sanremo Runners) 290,442,
  5. Ruppert Ralf M45 (Germania) 288,869.
Prima donna la finlandese Maria Tahkavuori con 307,608 km, che rappresenta la seconda prestazione mondiale assoluta dell’anno.

Così i migliori uomini di categoria (50-54 anni) al mondo quest’anno:
  1. 347,250 km Fatton Christian 1959 (Svizzera), maggio Ungheria
2. 295,236 km Ebbert Norbert 1959 (Germania), luglio Germania
3. 290,442 km km TARASCIO Vincenzo 1959 (Italia), luglio Germania
4. 277,000 km Nomikos Nikitas 1957 (Grecia), aprile Grecia
5. 270,000 km Frunzke Thomas 1959 (Germania), giugno Austria
6. 268,000 km Sjavik Trond 1958 (Norvegia), aprile Grecia
7. 252,150 km Genta Frederic 1960 (Francia), giugno Francia
8. 246,914 km Hrybayedov Mikalai 1961 (Bulgaria), giugno Polonia
9. 242,923 km Corredor Florean 1960 (Francia), giugno Francia
10. 241,586 km Hanes Steve 1956 (Usa), maggio Usa
11. 239,323 km Krammer Josef 1958 (Austria), giugno Austria
12. 237,891 km Kalaczynski Ryszard 1960 (Polonia), giugno Polonia
13. 232,200 km Kopakkala Aku 1958 (Finlandia), maggio Ungheria
14. 231,000 km Burger Peter 1956 (Austria), giugno Austria
15. 213,976 km Monyak Michael 1958 (Usa), maggio Usa

Cronologia recente del primato italiano di categoria (M50) delle 48 ore di corsa su pista:
259,200 km  Maranzina Aldo (1946; Trieste) in Australia nel 2000
290,442 km  Tarascio Vincenzo (1959; Sanremo Runners) in Germania nel 2011
[franco ranciaffi]

Nessun commento:

Posta un commento